Image module

TG2 Nazionale del 10 Maggio 2020

Image module

TGR Piemonte del 7 Maggio 2020

Image module

Droni speciali per sanificare spazi chiusi a Torino

Image module

Fase 2: ecco il drone che sanifica le città. La rivoluzione parte da Torino

Lo Skycopter entra ovunque, vola, è facile da telecomandare anche dall’altra parte del mondo. A Torino l’esperimento che lancia i droni come protagonisti della Fase 2. Ecco il video in anteprima.
È una sfera volante, vede tutto, anche in mancanza di Gps, può infilarsi ovunque ed effettuare operazioni di precisione, come la sanificazione degli ambienti nell’era del Covid-19. E potrebbe essere una chiave della Fase 2. Lo Skycopter è un brevetto del torinese Giuseppe Santangelo, che ha fondato la sua Skypersonic a Detroit per poi riportarla a fine 2019 nella sua città.

L’esperimento fra Torino e Detroit
Nota finora solo agli addetti ai lavori, in ambito industriale, questa tecnologia è entrata oggi ufficialmente nell’era Covid con un’impressionante dimostrazione lanciata da Torino: l’ispezione a un impianto indoor di Detroit, Michigan, guidata in remoto dalla Città della Mole, da una Drone unit composta da personale del Corpo Municipale della città. Basta a fare da oggi ufficialmente del capoluogo torinese il laboratorio italiano e internazionale delle misure anti-pandemia basate sulla robotica.

READ THE ORIGINAL ARTICLE
READ THE ENGLISH VERSION
Image module

Torino, arrivano i droni per la sanificazione della città

L’azienda Skypersonic fondata a Detroit da un italiano sperimenterà a titolo gratuito questi velivoli per spruzzare miscele di alcol e iodio per eliminare il coronavirus dagli spazi pubblici.
È fondata da un italiano l’azienda americana Skypersonic che nelle prossime settimane avvierà la sperimentazione dei droni in grado di volare senza Gps per sanificare Torino. Questi piccoli oggetti volanti, concessi gratuitamente alla città, possono infilarsi anche dove non vi è connessione e spruzzare miscele di iodio e alcol nelle residenze per studenti, nelle case di riposo e nei luoghi più impensabili come le tubazioni degli impianti e altre aree che potrebbero essere contaminate.

I primi due Skycopter saranno comandati da remoto dalla polizia municipale e verranno utilizzati anche per il monitoraggio di parchi e altre ampie aree. «I nostri primi test sono stati fatti a Detroit”, racconta il fondatore di Skypersonic, Giuseppe Santangelo. pilotando dall’altra parte dell’oceano questi droni”. I suoi droni sono già stati usati in operazioni rischiose come le ispezioni nucleari e gli impieghi nella pubblica sicurezza. Gli
Skycopter sono distribuiti in varie parti del mondo ad aziende leader dei settori industriali. Skypersonic è presente in Italia con sede a Torino attraverso la sua filiale Skyset.

READ THE ORIGINAL ARTICLE
READ THE ENGLISH VERSION
Image module

Torino sperimenta droni fantascientifici per i momenti di emergenza

TORINO. Droni speciali, chiamati Skycopter, realizzati dalla Skypersonic, azienda americana di casa a Detroit, utilizzati per ispezionare e sanificare gli spazi chiusi. Viene in mente il film del  1987 diretto dal regista olandese Paul Verhoeven, il fantascientifico “Robocop”, ambientato proprio nella città sul lago Michigan, pensando al progetto che vede la Città di Torino protagonista della sperimentazione. Anche in questo caso, infatti, si parla di macchine al servizio della legge.

READ THE ORIGINAL ARTICLE
READ THE ENGLISH VERSION
Image module

Da Detroit a Torino, i droni anti-virus capaci di sanificare gli spazi chiusi

Atterrano a Torino i droni anti-virus made in Detroit. In grado di volare senza GPS anche negli spazi chiusi e poi intrufolarsi nei bocchettoni dell’aria della metropolitana, in quelli delle Rsa, nei dormitori universitari, per sanificare gli ambienti con miscele liquide contenenti iodio e alcol. I primi due Skycopter della società italo-americana Skypersonic, sbarcheranno in città nelle prossime settimane. Il Comune di Torino li testerà, comandati da remoto dalla Polizia Municipale, per la sanificazione indoor e per il monitoraggio di aree critiche, come i parchi.

READ THE ORIGINAL ARTICLE
READ THE ENGLISH VERSION
Image module

Torino: arrivano i droni contro il Covid

Robot ed emergenza Covid. È a Torino il laboratorio internazionale per l’utilizzo di droni per ispezioni e sanificazioni degli ambienti. Tutto in remoto | CorriereTv
L’emergenza Covid si combatte anche con i droni. In diretta web una squadra di “piloti” presso l’ufficio della Polizia municipale di Torino ha teleguidato “l’ispezione” di un ambiente indoor a Detroit, Michigan, utilizzando i droni volanti dell’azienda Skypersonic, fondata proprio da un torinese. Skypersonic fornirà, a titolo gratuito, alla Città di Torino alcune unità operative Skycopter per la sanificazione automatica. Facili da utilizzare, capaci di infilarsi in ambienti ristretti, sicuri dal punto di vista sanitario, i droni sono uno degli elementi chiave per la ripartenza. Questo è il video ufficiale dell’azienda per l’iniziativa.

READ THE ORIGINAL ARTICLE
READ THE ENGLISH VERSION
Image module

SKYPERSONIC TORINO – INNOVAZIONE NELLA MOBILITÀ AEREA URBANA AI TEMPI DEL COVID-19

Oggi, alla presenza dell’Autorità Aeronautica Italiana (ENAC), della Sindaca di Torino, Chiara Appendino e del Vice Presidente MEDC (Michigan Economic Development Corporation), Ryan Michael è stato presentato un progetto che vede la Città di Torino in prima linea a livello internazionale nella sperimentazione di droni speciali chiamati Skycopter, realizzati dalla Skypersonic, azienda americana con sede a Detroit.
L’iniziativa ha come focus l’utilizzo di questi droni in modalità BVLOS indoor, ovvero per missioni di ispezione e sanificazione in spazi chiusi, sia pubblici sia privati, il cui controllo avverrà direttamente dall’ufficio centrale della stazione di Polizia Municipale di Torino con il supporto dal centro di controllo di Skypersonic a Detroit.

La Città di Torino, virtuosa per l’uso delle tecnologie avanzate in ambito di mobilità aerea urbana, ha creato una Drone Unit collocata negli spazi del Comando della Polizia Municipale che già opera, attraverso droni e sensori d’aria e programmi di monitoraggio del territorio, per supportare misure di prevenzione al contenimento della emergenza COVID-19.

READ THE ORIGINAL ARTICLE
READ THE ENGLISH VERSION
Image module

Lancio del progetto sperimentale transoceanico Skypersonic Torino

E’ stato presentato ieri un progetto che vede la Città di Torino in prima linea a livello internazionale nella sperimentazione di droni speciali chiamati Skycopter, realizzati dalla Skypersonic, azienda americana con sede a Detroit.
L’iniziativa ha come focus l’utilizzo di questi droni in modalità BVLOS indoor, ovvero per missioni di ispezione e sanificazione in spazi chiusi, sia pubblici sia privati, il cui controllo avverrà direttamente dall’ufficio centrale della stazione di Polizia Municipale di Torino con il supporto dal centro di controllo di Skypersonic a Detroit.

La Città di Torino, attraverso una Drone Unit collocata negli spazi del Comando della Polizia Municipale opera già, attraverso droni e sensori d’aria e programmi di monitoraggio del territorio, per supportare misure di prevenzione al contenimento della emergenza COVID-19. In questo contesto, all’interno dell’iniziativa di solidarietà di innovazione Torino City Love ha avviato un proficuo dialogo con Skypersonic che ha messo a disposizione competenze, tecnologia e servizi.

READ THE ORIGINAL ARTICLE
READ THE ENGLISH VERSION
Image module

Skypersonic Torino: innovazione nella mobilità aerea urbana

La Città di Torino è impegnata in prima linea in un progetto internazionale nella sperimentazione di droni chiamati Skycopter.
Oggi, alla presenza dell’Autorità Aeronautica Italiana (ENAC), della Sindaca di Torino, Chiara Appendino e del Vice Presidente MEDC (Michigan Economic Development Corporation), Ryan Michael è stato presentato un progetto che vede la Città di Torino in prima linea a livello internazionale nella sperimentazione di droni speciali chiamati Skycopter, realizzati dalla Skypersonic, azienda americana con sede a Detroit.
L’iniziativa ha come focus l’utilizzo di questi droni in modalità BVLOS indoor, ovvero per missioni di ispezione e sanificazione in spazi chiusi, sia pubblici sia privati, il cui controllo avverrà direttamente dall’ufficio centrale della stazione di Polizia Municipale di Torino con il supporto dal centro di controllo di Skypersonic a Detroit.

READ THE ORIGINAL ARTICLE
READ THE ENGLISH VERSION
Image module

A Torino parte il progetto di utilizzo dei droni in remoto per controllo e sanificazione ai tempi del COVID-19

E’ stato presentato con una conferenza stampa online il progetto sperimentale di ispezione e sanificazione indoor a Detroit in remoto che viene comandata in remoto da Torino e che fra poco verranno anche utlizzati a Torino per sorveglianza ed ispezione. Skypersonic fornirà, a titolo gratuito, alla Città di Torino alcune unità operative Skycopter per effettuare ispezioni e sanificazioni automatiche. La fase di formazione all’uso dei sistemi Skypersonic è stata già avviata da alcune settimane e condotta tutta in remoto.  Gli agenti della Polizia Municipale di Torino, pur non avendo mai visto né toccato questo particolare drone, grazie all’uso di un simulatore già oggi sono in grado di pilotarlo perfettamente.

READ THE ORIGINAL ARTICLE
READ THE ENGLISH VERSION
Image module

Lotta al Covid19, Torino testa i droni per la bonifica degli spazi chiusi

Oggi, alla presenza dell’Autorità Aeronautica Italiana (ENAC), della Sindaca di Torino, Chiara Appendino e del Vice Presidente MEDC (Michigan Economic Development Corporation), Ryan Michael è stato presentato un progetto che vede la Città di Torino in prima linea a livello internazionale nella sperimentazione di droni speciali chiamati Skycopter, realizzati dalla Skypersonic, azienda americana con sede a Detroit. L’iniziativa ha come focus l’utilizzo di questi droni in modalità BVLOS indoor, ovvero per missioni di ispezione e sanificazione in spazi chiusi, sia pubblici sia privati, il cui controllo avverrà direttamente dall’ufficio centrale della stazione di Polizia Municipale di Torino con il supporto dal centro di controllo di Skypersonic a Detroit.
La Città di Torino, virtuosa per l’uso delle tecnologie avanzate in ambito di mobilità aerea urbana, ha creato una Drone Unit collocata negli spazi del Comando della Polizia Municipale che già opera, attraverso droni e sensori d’aria e programmi di monitoraggio del territorio, per supportare misure di prevenzione al contenimento della emergenza COVID-19. In questo contesto, all’interno dell’iniziativa di solidarietà di innovazione ‘Torino City Love’, l’Amministrazione ha avviato un proficuo dialogo con Skypersonic che ha messo a disposizione competenze, tecnologia e servizi per i torinesi.

READ THE ORIGINAL ARTICLE
READ THE ENGLISH VERSION
Image module

Siracusano dona a Torino drone che sanifica a migliaia di Km

Droni speciali chiamati Skycopter, realizzati dalla Skypersonic, azienda americana con sede a Detroit.
Giuseppe Santangelo, siracusano, fondatore di Skypersonic di Detroit ha donato a Torino un drone in grado di sanificare, dopo il Covid-19, aree pericolose anche a migliaia di chilometri di distanza.
L’iniziativa ha come focus l’utilizzo di questi droni in modalità BVLOS indoor, ovvero per missioni di ispezione e sanificazione in spazi chiusi, sia pubblici sia privati, il cui controllo avverrà direttamente dall’ufficio centrale della stazione di Polizia Municipale di Torino con il supporto dal centro di controllo di Skypersonic a Detroit. La Città di Torino, virtuosa per l’uso delle tecnologie avanzate in ambito di mobilità aerea urbana, ha creato una Drone Unit collocata negli spazi del Comando della Polizia Municipale che già opera, attraverso droni e sensori d’aria e programmi di monitoraggio del territorio, per supportare misure di prevenzione al contenimento della emergenza COVID-19.

READ THE ORIGINAL ARTICLE
READ THE ENGLISH VERSION
Image module

Torino insieme ai droni di Skypersonic per la lotta al Covid-19

Immaginate un drone completamente protetto su tutte le parti in grado di muoversi all’interno di ambienti chiusi pilotato a grande distanza. Ecco il focus  della dimostrazione resa dai droni di Skypersonic alla città di Torino in presenza del vice-direttore generale di ENAC ing. Alessandro Cardi.
“Le Operazioni in BVLOS rappresentano un valore aggiunto per società, industria e sviluppo della UrbanAirMobility. ENAC attivo nella sperimentazione di nuovi scenari e tecnologie con uso droni per servizi a forte valenza sociale” – si legge in un Tweet dell’Ente Nazionale Aviazione Civile.
Il BVLOS (Beyond Visual Line Of Sight) è un modo di pilotare i droni in maniera completamente remota, ossia senza tenere l’aeromobile entro la linea visiva del pilota.

Torino, 7 maggio – Oggi, alla presenza dell’Autorità Aeronautica Italiana (ENAC), della Sindaca di Torino, Chiara Appendino e del Vice Presidente MEDC (Michigan Economic Development Corporation), Ryan Michael è stato presentato un progetto che vede la Città di Torino in prima linea a livello internazionale nella sperimentazione di droni speciali chiamati Skycopter, realizzati dalla Skypersonic, azienda americana con sede a Detroit.

READ THE ORIGINAL ARTICLE
READ THE ENGLISH VERSION
Image module

Torino: sperimentazione di droni speciali chiamati Skycopter

Alla presenza dell’Autorità Aeronautica Italiana (ENAC), della Sindaca di Torino, Chiara Appendino e del Vice Presidente MEDC (Michigan Economic Development Corporation), Ryan Michael è stato presentato un progetto che vede la Città di Torino in prima linea a livello internazionale nella sperimentazione di droni speciali chiamati Skycopter, realizzati dalla Skypersonic, azienda americana con sede a Detroit.L’iniziativa ha come focus l’utilizzo di questi droni in modalità BVLOS indoor, ovvero per missioni di ispezione e sanificazione in spazi chiusi, sia pubblici sia privati, il cui controllo avverrà direttamente dall’ufficio centrale della stazione di Polizia Municipale di Torino con il supporto dal centro di controllo di Skypersonic a Detroit.La Città di Torino, virtuosa per l’uso delle tecnologie avanzate in ambito di mobilità aerea urbana, ha creato una Drone Unit collocata negli spazi del Comando della Polizia Municipale che già opera, attraverso droni e sensori d’aria e programmi di monitoraggio del territorio, per supportare misure di prevenzione al contenimento della emergenza COVID-19.

READ THE ORIGINAL ARTICLE
READ THE ENGLISH VERSION
Image module

LuGus Studios uses Liftoff technology to combat corona pandemic

Our proud member LuGus Studios has teamed up with Skypersonic, an American manufacturer of drones used for indoor industrial inspections, to create a drone inspection simulator. Powered by the technology behind drone simulator Liftoff, the Skypersonic Simulator is a standalone software that allows Skycopter owners to hone their piloting skills by practicing in different realistic scenarios.
In response to the COVID-19 pandemic, Skypersonic modified their Skycopters, which were initially created to safely inspect challenging industrial environments, to be utilized as a remote disinfecting and sanitizing drone for high-risk indoor environments. To quickly train operators, the simulator now includes additional features to guide training sessions related to snuffing out potential virus contamination from a safe distance. In order to help the battle against the pandemic, an early version of the simulator is free to download for a limited time.
Next to encouraging people to stay indoors with in-game messaging, and embrace working from home getting their team to work from home efficiently, this is another great example of how game technology can be used in the war against this virus.

READ THE ORIGINAL ARTICLE
Image module

Game studio in Hasselt designs simulator for disinfection drone against corona

Hasselt game developer LuGus Studios and Skypersonic, an American manufacturer of inspection drones, have jointly developed a technology that can be used to fight the coronavirus. Skypersonic converts its inspection drones into flying disinfectants, LuGus made simulation software to train pilots quickly.
Skypersonic from Troy in the US state of Michigan builds an industrial inspection drone with the Skycopter that is used to check hard-to-reach places such as factory chimneys.

READ THE ORIGINAL ARTICLE
READ THE ENGLISH VERSION